1° Classificato: Alessia Vardanega – Macchia

 

Tavoletta di latte monodose, addizionabile a bevande. E’ una macchia “fumettosa” e ironica di latte solido, una tavoletta che aggiunta alla bevanda la “macchia” per poi sciogliersi e addizionare la bevanda di questa sostanza. E’ la traduzione in forma della locuzione “caffè macchiato”. Si presenta monodose (tipo la bustina dello zucchero), può essere addizionata con altre sostanze per ottenere ad esempio la macchia al cacao, al miele, alla vaniglia, ecc… Essendo un oggetto con una superficie piatta, la macchia può essere decorata: con una parola, un logo, un disegno, diventando così mezzo di comunicazione. E’ utile in tutte le occasioni in cui non hai a disposizione il latte fresco: negli aerei, nei treni, situazioni con catering, locali di design, ma anche, perché no, per uso domestico.

2° Classificato: Damiano Lorenzon – Guida Interattiva

Il progetto consiste in una guida interattiva portatile per mostre e musei. Un dispositivo pratico, leggero e di facile utilizzo, che sappia coniugare il piacere di una mostra ad un supporto che agevoli la visita. Tale dispositivo è costituito da un sistema chiuso, ovvero non smontabile, ma talmente semplice e leggero che non ci si renderà conto di averlo indosso. Nella mia ricerca progettuale, per arrivare a questo oggetto, ho trovato una lacuna piuttosto rilevante nel settore dei supporti audioguida. La maggior parte di essi, per farla breve, complicati e costosi. Nelle mie visite in diversi musei ho potuto constatare e confermare la fattibilità del progetto. Molto spesso gli utenti si trovano ad armeggiare con dispositivi pesanti, scomodi, pieni di cavi e difficili da usare durante il percorso espositivo. Il mio progetto consiste nella massima semplificazione possibile. Sfruttando la tecnologia Bluetooth e con il supporto dei Beacon ho studiato un sistema che si adegui alla mostra, in modo che il visitatore possa godersi l’esposizione senza perdere tempo a digitare codici o districarsi dai cavi delle cuffie. Nel caso dell’audioguida VINCENZO l’utente, avvicinandosi all’opera esposta, farà illuminare una luce presente sull’audio guida che avviserà del contenuto multimediale pronto per l’ascolto grazie ad un sensore posto nella medesima opera. Tutto sarà controllato da un tasto unico, con la funzione PLAY e PAUSE a pressione e regolazione dei contenuti con la rotazione della ghiera. Il dispositivo permetterà sia a destrimani che mancini di tenere comodamente addosso grazie alla molletta integrata, in modo che si possa gestire autonomamente dove posizionarla durante la visita.

Classificato: Eleonora Pesce – Remove

 

Remove, un sistema antigravitazionale a sospensione pelvica per l’allenamento e lariabilitazione degli arti inferiori, ha vinto l’edizione italiana del concorso internazionaledi design James Dyson Award 2016.Nato dall’osservazione della mobilità dei bambini e dal modo in cui apprendono a camminare,Remove ha preso le mosse dal più tipico girello per neonati per adattarsi alle esigenze diquanti, anziani e pazienti post-traumatici, abbiano bisogno di un supporto per la deambulazioneo per gli allenamenti.